Skip to content

Cittadinanza globale

L'impegno di Trend Micro per essere un'azienda socialmente responsabile ha plasmato il modo in cui gestiamo la nostra società sin dalla sua fondazione nel 1988.

Trend Micro invita i propri dipendenti in tutto il mondo a farsi coinvolgere dalle comunità prossime e da quelle più lontane.


Che si tratti di costruire case nelle Filippine, partecipare alle operazioni di salvataggio per il terremoto giapponese per il quale è stato raccolto oltre 1 milione di dollari USA, collaborare con le associazioni locali genitori-insegnanti negli Stati Uniti o fornire e-poster Safe Surfing a 100 scuole in Belgio, Trend Micro stimola i suoi dipendenti a condividere il proprio tempo, le proprie competenze e la buona volontà.


Invitiamo anche i nostri dipendenti a donare con generosità in base ai loro mezzi alla rispettive comunità, nella consapevolezza che sapremo equiparare i loro sforzi lungo tutto il cammino.


Nel 2008 l’azienda ha cominciato a mettere da parte l’1% dei guadagni dopo la dichiarazione dei redditi per sovvenzionare i propri programmi di cittadinanza globale; oggi, un quarto di tutti i Trender partecipano ai programmi Facciamo donazioni a sostegno delle iniziative delle varie comunità dal Texas a Ottawa alla Cambogia.

 

Sicurezza Internet per ragazzi e famiglie è il portabandiera dei nostri programmi di impegno sociale. Unisce l’opera di volontariato, il finanziamento e le competenze chiave condivise con scuole e famiglia in tutto il mondo per tutelare le loro attività online.


Leggi gli esempi dell’impegno di Trend Micro in azioni in tutto il mondo.

Eva Chen, CEO, foto

“La nostra azienda, come qualsiasi altra, ha la responsabilità di garantire che l’ambiente in cui opera sia dinamico, sano e sostenibile.”

Lettera del nostro CEO (PDF/ingl.)


Apri tutto

Sostegno per le famiglie svantaggiate

Costruendo le case della cittadinanza globale

Il programma Costruiamo case raccoglie i dipendenti di tutto il mondo che si impegnano a costruire case per le famiglie indigenti delle Filippine. Dal 2008, più di 250 dipendenti Trend Micro provenienti da America del Nord, Europa, Giappone e altri paesi asiatici hanno partecipato al programma contribuendo alla costruzione di oltre 100 abitazioni. Trend Micro sovvenziona le trasferte dei dipendenti alle Filippine e copre tutti i costi vivi e i costi di realizzazione delle abitazioni.

Tramite il Dipartimento del welfare sociale di Taipei City abbiamo sovvenzionato prodotti per le famiglie a basso reddito per gli ultimi cinque anni. E quando i nostri prodotti non sono stati sufficienti, abbiamo donato scatole di dolci mooncake alle tribù aborigene taiwanesi per il loro Festival della Luna.

Strumenti per un comportamento online sicuro e responsabile

Cittadinanza globale simf

Lanciata nel 2008, la nostra iniziativa Sicurezza Internet per ragazzi e famiglie opera oggi in tutte le aree. Il programma si propone di conferire a minori, genitori, insegnanti e amministratori scolastici gli strumenti e la conoscenza necessari per prendere decisioni sicure e responsabili per la navigazione online e di promuovere la buona cittadinanza digitale tra i giovani di oggi. Per farlo, ci affidiamo a un programma mondiale che comprende dipendenti volontari, sovvenzioni e donazioni a enti idonei, partnership strategiche con enti che operano per tutelare i giovani, programmi formativi in sede e una solida serie di risorse online.

Nell’aprile 2009, Trend Micro è stata la prima azienda specializzata in sicurezza Internet a unirsi al progetto URL del National Center for Missing & Exploited Children (NCMEC), concepito per prevenire la distribuzione di pornografia infantile su Internet.

Nel 2010, l’azienda ha unito le sue forze a quelle dalla Internet Watch Foundation (IWF), l’organismo di autodisciplina (OAD) britannico che lotta contro i contenuti illegali online, principalmente le immagini di abusi sessuali sui minori con hosting ovunque nel mondo. Collaborando con la Internet Watch Foundation, Trend Micro ha potuto ampliare la sua capacità di bloccare l’accesso agli URL che contengono immagini e pubblicità che promuovono l’abuso sessuale online che coinvolge i minori.

Risorse per studenti e insegnanti

Scuola di cittadinanza globale

Dall’inizio dell’anno accademico 2010-2011, il programma Sicurezza Internet per ragazzi e famiglie di Trend Micro sta distribuendo strumenti gratuiti alle organizzazioni/associazioni genitori-insegnanti in tutti gli Stati Uniti per contribuire a formare i genitori sulla sicurezza Internet. In partnership con PTO Today, sponsorizziamo la Internet Safety Night, a cui dall’inaugurazione hanno partecipato più di 5.000 scuole. Ai volontari Trend Micro viene data l’opportunità di presentare il programma alle comunità scolastiche in tutti gli Stati Uniti.

“What's your Story?” è un concorso di video internazionali che incoraggia i giovani ad essere alla guida della formazione su Internet. Il concorso, aperto a tutti a partire dai 13 anni (compresi individui singoli e scuole) punta a sensibilizzare genitori, insegnanti e giovani sulla sicurezza Internet, incoraggiandoli e mettendoli in grado di agire con sicurezza e responsabilità online.

Trend Micro collabora con le università locali di Taiwan per favorire lo sviluppo dei giovani di talento. Nel 2011, Trend Micro ha donato NTD$ 18.000.000 compresi apparecchiature e server alla Taiwan National University, e altri NTD$ 440.000 alla Fu Jen Catholic University.

In Giappone, sin dal 2004, Trend Micro ospita un “seminario estivo” per alunni delle scuole elementari volto a insegnare loro l’importanza della sicurezza online. Nel 2011 circa 70 Trender si sono registrati come personale volontario. Sono molti altri i volontari Trend Micro ad essere attivi in vari paesi in tutto il mondo, comprese le Filippine, l’Italia, la Francia, la Germania e l’Argentina.

“L’arte contro i criminali informatici” è un progetto scolastico tedesco che invita gli studenti a condividere, tramite le loro opere d’arte, la propria interpretazione del crimine informatico.

Dare ed eguagliare

Il programma Facciamo donazioni regala ai Trender la possibilità di estendere la loro generosità e avere un maggiore impatto con i loro contributi benefici collaborando con i colleghi di tutto il mondo.

Ogni anno i dipendenti possono designare un ente filantropico senza scopo di lucro affinché venga preso in considerazione per le donazioni equiparate 1:1. Gli enti che hanno i titoli per ricevere i fondi equiparati sostengono in genere comunità con scarsi servizi e si concentrano prevalentemente, ma non esclusivamente, su temi quali il divario digitale, l’educazione, l’ambiente e i diseredati.

I Trender possono anche avviare progetti "Facciamo donazioni" ad hoc in caso di catastrofi naturali e crisi caratterizzate da un alto numero di vittime (ad es. terremoti, tifoni/uragani, incendi). Progetti recenti comprendono l’appello volto ad aiutare le vittima dell’alluvione in Thailandia, la crisi alimentare dell’Africa orientale e il terremoto e tsunami in Giappone.

Per quanto possa essere esteso il nostro impatto sulle comunità locali, quando si tratta delle nostre abitudini di lavoro il nostro sforzo è sempre rivolto a ridurre al minimo l’impatto ambientale.

In otto anni fino a oggi, Trend Micro Giappone è stato citato nel Dow Jones Sustainability World Index, una chiara misura dell’impegno dell’azienda nei confronti delle prassi ambientali e relative ai dipendenti. Solo 342 aziende sono nell’elenco pubblicato dalla rivista Fortune e utilizzato dagli investitori socialmente responsabili. Nel convalidare i vantaggi del nostro impegno, la rivista Nikkei Business ha classificato Trend Micro al 9° posto tra le aziende con i “migliori posti di lavoro” in Giappone. (1° marzo 2010)

Poiché è sempre stata un’azienda distribuita a livello globale, Trend Micro ha offerto ai dipendenti una pianificazione flessibile del lavoro e la possibilità di lavorare da sedi remote molto prima di molte altre aziende. Oltre a migliorare la produttività e la fidelizzazione dei dipendenti, la flessibilità consente ai dipendenti di ridurre l’impatto ambientale dato dal pendolarismo.

In Europa, il 50% dei dipendenti sfrutta le modalità di trasporto alternative; a Taiwan, recarsi al lavoro in bicicletta viene promosso tramite la presenza di ampi parcheggi per biciclette e docce per i dipendenti; in Giappone, l’operazione “Cool Biz” ha fortemente ridotto i requisiti energetici all’indomani del terremoto.

Altri sforzi in direzione di sensibilizzazione ambientale comprendono i miglioramenti al reparto di riscaldamento, ventilazione e condizionamento (HVAC) nelle sale server per ridurre gli sprechi e contenere il consumo energetico. Le sedi sono state dotate di sensori di movimento per l’illuminazione, ovunque sono stati attuati programmi di riciclo e le prassi per la manutenzione degli edifici prevedono l’uso di vernici e colle a basso contenuto di composti organici volatili (tossici).


Social media

Mettetevi in contatto con noi su